Madonna del Rosariomadonna del rosario  
Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò.
Matteo 11,28
 
  chi siamo la nostra storia la nostra missione link scrivici contattaci preferiti
 

 
    note legali
 
 

 

 Comunità di Reinserimento

San Michele 2

 

Località San Michele  - Sanluri Stato  09025 Sanluri

c.sanmichele2@tiscali.it 
tel. e fax 070.93.30.590

 

 Programma Sociolavorativo Residenziale

L'esigenza di un programma Sociolavorativo Residenziale nasce dalla necessità pratica di fornire agli utenti la possibilità di sviluppare una propria autonomia utilizzando lo strumento "lavoro" in una logica di vita drug-free.

Il programma sociolavorativo si connota come risposta globale  alle istanze terapeutiche e/o lavorative, connesse al disagio sociale e a stati di natura psicopatica, formulando percorsi differenziati e centrati sulle peculiarità delle persone.

Il Programma sociolavorativo di reinserimento è variabile e graduato in relazione alla domanda terapeutica, ponendosi  l'obiettivo di favorirne l'espressione e la chiarificazione: in questo senso privilegia l'aspetto dell'ascolto e della scelta autonoma da parte dell'utente in Programma con un'adeguata flessibilità in cui i tempi e gli obiettivi non sono rigidamente standardizzati.

Esso si propone di:

individuare i tossicodipendenti che hanno completato con successo il programma in una comunità terapeutica

effettuare un percorso di uno o due anni che porti i componenti del gruppo alla capacità di lavorare e all'inserimento nel mondo del lavoro

facilitare l'inserimento familiare e sociale

Riteniamo, infatti, che il momento riabilitativo personale e la partecipazione attiva familiare e sociale, rappresentino la metodologia più efficace per un reale inserimento e la riduzione del fenomeno delle ricadute nello stato di tossicodipendenza.

 

Obiettivi

Sede

Destinatari

Modalità di accesso

Durata

Staff

Organizzazione

Attività

Metodologia

Attività socioculturali e ricreative

Interventi terapeutici differenziati

 

 Obiettivi del Programma Sociolavorativo

Ridefininizione dell'identità sociale

Ridefinizione del ruolo nel contesto familiare

Scambio relazionale a vari livelli e socializzazione

Recupero spazi temporali e mentali in una scansione non tossicomanica

Superamento dell'etichetta che colloca a vita la persona nell'esperienza tossicomanica

Individuazione e valorizzazione delle potenzialità e attitudini personali e lavorative

Formazione e conseguimento di una qualifica lavorativa

 

torna su

 

 Sede residenziale e operativa

La sede operativa del Programma San Michele 2 è il Centro San Michele 2, in località San Michele a Sanluri Stato, Comune di Sanluri e può accogliere fino a 15 utenti.

 

torna su

 

 Destinatari

15 - 20 tossicodipendenti che hanno completato un programma residenziale in Comunità Terapeutiche o SERT

Familiari dei tossicodipendenti

Operatori del volontariato sociale

 

torna su

 

 Modalità di accesso

Al Programma sociolavorativo si potrà accedere alla fine di un percorso di recupero presso altra comunità terapeutica o Sert. Il Programma è destinato a quei soggetti che richiedono, sotto il profilo psicopatologico, un minor intervento terapeutico dando priorità alla componente educativa per quanto riguarda il riordino  della propria identità sociale e lavorativa: infatti, in questo progetto si vuole  esaltare la dimensione di autonomia ed evitare qualsiasi forma di assistenzialismo.

 

torna su

 

 Durata

La permanenza nel Programma, coerentemente con la personalizzazione di ciascun percorso ed in base agli esiti dell'itinerario terapeutico, terrà conto del tempo necessario per lo svolgimento dell'attività formativa attraverso verifiche trimestrali. Nell'ipotesi di permanenza superiore a sei mesi, è prevedibile un primo semestre residenziale ed uno successivo semiresidenziale.

 

torna su

 

 Staff

Lo Staff del programma prevede le seguenti figure:

un coordinatore del programma

uno psicologo

un educatore

un assistente sociale

 

torna su

 

 Organizzazione

Il Direttore Generale del Centro d'Ascolto Madonna del Rosario garantisce il raccordo tra l'équipe della Comunità e lo Staff terapeutico, attivando anche i necessari collegamenti sul piano politico-istituzionale. Il gruppo di Coordinamento è composto dal Coordinatore e Assistente Sociale del Programma Sociolavorativo, da un rappresentante della Cooperativa Alle Sorgenti, da un Assistente del Servizio Sociale del SERT di Guspini e dai Servizi Sociali territoriali.

Il Gruppo di Coordinamento svolge le seguenti funzioni:

progettazione e raccordo degli interventi

verifica e raccordo degli interventi

raccolta ed elaborazione dei dati, rilevazione delle capacità ed attitudini lavorative dei soggetti, rilevazione delle concrete opportunità lavorative sul territorio, incrocio domanda/offerte di opportunità di lavoro.

stipula di protocolli d'intesa con Associazioni di categoria, Uffici del lavoro, Enti locali...

informazione e partecipazione ad iniziative socioculturali e sportive

sensibilizzazione del territorio

coordinamento e raccordo con i servizi sociali dei contesti di appartenenza dell'utente

 

torna su

 

 Attività

Inserimenti formativi

Inserimenti lavorativi

Attività socio-culturali e sportive

Interventi terapeutici differenziati

 

torna su

 

 Metodologia

L'inserimento formativo, sotto forma di tirocinio, fase formativa e/o probabile assunzione, è reso possibile dall'esistenza di una rete di accordi interistituzionali e da un'opera di sensibilizzazione del tessuto imprenditoriale della zona.

Le caratteristiche personali e le capacità lavorative dei soggetti in programma vengono immagazzinate in una banca dati. Contemporaneamente il gruppo di coordinatori entra in contatto con le aziende per presentare il progetto e monitorare il contesto lavorativo e le professionalità richieste.

E' possibile in questo modo realizzare un incontro tra l'offerta e la domanda di opportunità formativa e/o lavorativa, che consenta di individuare il soggetto più adatto a soddisfare le esigenze dell'azienda e viceversa.

Durante il periodo di tirocinio o borsa lavoro vengono mantenuti contatti tra l'azienda ed un operatore di riferimento di volta in volta reperito, con sempre minor frequenza.

Durante la fase di tirocinio formativo l'utente riceverà dall'Associazione una quota terapeutica di socializzazione.

 

torna su

 

 Attività socioculturali  sportive del territorio

Raccolta e messa a disposizione di informazioni relative ad eventi culturali e sportivi.

Partecipazione, singolarmente o in gruppo, alle attività socioculturali e sportive del territorio.

 

torna su

 

 Interventi terapeutici differenziati

Colloqui individuali

Riunioni di gruppo

Interventi con la famiglia

Terapia familiare

Terapia individuale

Riunioni organizzative

 

 
      torna su      

Centro d'Ascolto Madonna del Rosario

Via Nazionale, 81 - 09039 Villacidro - tel. 070.931.43.26 - fax 070.932.97.87